Press "Enter" to skip to content

Le serie TV da guardare (anche) per esercitare il tedesco

Alcune serie tv tedesche che vi consigliamo per esercitare l’ascolto e ampliare il vostro vocabolario.

In questo articolo trovate una lista di serie tv tedesche, alcune attuali, altre meno recenti, di diverso genere e tutte interessanti. Viel Spaß!

Dark (2017-2020)

Un enigma tra passato e futuro

Dark è una serie televisiva thriller fantascientifica prodotta da Netflix. Come hanno rivelato gli autori, la serie fa numerosi riferimenti a Lost e Twin Peaks, presenta una narrazione complessa e una trama piuttosto intricata costruita abilmente come un puzzle. Dark ha la capacità di immergere lo spettatore nei suoi tanti misteri, diventando a tutti gli effetti un unico complesso enigma che si rivela man mano che ci si orienta nei numerosi livelli temporali di cui è composta la storia.

Ambientata nella città immaginaria di Winden, in Germania, Dark racconta gli eventi a seguito della scomparsa di un bambino e svela il pesante passato, i pericolosi segreti e gli inaspettati legami tra i componenti di quattro famiglie diverse, implicati in una sinistra cospirazione di viaggi nel tempo che coinvolge tre generazioni.

Scena tratta da Dark © Julia Terjung / Netflix

Babylon Berlin (2017-)

I ruggenti anni ’20

A fine anni venti Berlino è una metropoli in subbuglio. Dall’economia alla cultura, dalla politica alla criminalità: tutto è in preda a un cambiamento radicale.  La serie mette in luce la povertà, la disoccupazione, la speculazione e l’inflazione di un periodo storico che al suo interno, in netto contrasto, vede anche la presenza della vita mondana tra lusso ed eccessi.

Le prima stagione è liberamente basata sul romanzo Der nasse Fisch (2008) dello scrittore tedesco Volker Kutscher e segue le vicende di Gereon Rath, commissario di polizia, un uomo profondamente tormentato dai ricordi della guerra, inviato da Kölln per risolvere un caso piuttosto spinoso riguardante pornografia ed estorsioni. Ad affiancarlo, Charlotte Ritter, una giovane sveglia e ambiziosa. Aiutante stenografa di giorno, la ragazza si prostituisce la sera nel celebre cabaret Moka Efti, per mantenere sé stessa e la famiglia estremamente povera.

4 Blocks (2017-2019)

„In Berlin spricht man jetzt Arabisch“

Acclamata dai fans e dalla critica come la migliore serie TV tedesca di tutti i tempi, 4 Blocks racconta le vicende di un clan familiare di origine libanese a Berlino. Il titolo della serie si riferisce alle quattro attività criminali con cui la famiglia si guadagna da vivere: prostituzione, casinò, droga e pizzo. L’attenzione si concentra su Ali “Toni” Hamady, il boss del clan. Toni vorrebbe uscire dal mondo criminale, diventare un cittadino onesto e dedicarsi a moglie e figlia, ma a seguito dell’arresto del cognato, disappori e rivalità fuori e all’interno del clan è costretto ad assumere il ruolo di capo e prendere in mano la situazione.

Nonostante tutti i cliché, lo sfoggio di machismo – 4 Blocks è una serie che mette in scena brutalità e forti emozioni, da consigliare agli appassionati della serie Gomorra e The Sopranos.

Consiglio di vederlo con sottotitoli, perché i dialoghi non sono sempre chiari, il tedesco si mischia di frequente con l’arabo, gli attori parlano veloce e in slang. Il tedesco lo trovate anche nella colonna sonora, composta prevalentemente da tracce rap.

How to sell drugs online (fast) (2019-2021)

Generazione Z, social media e pressione sociale

La serie prodotta da Netflix e ambientata a Rinseln, città d’invenzione in Germania, si ispira a una storia vera, avvenuta tra il 2013 e 2015 a Leipzig, dove un giovane 20enne è stato arrestato per aver venduto 600kg di droga online e per essere stato colto con più di 300kg di varie droghe in camera sua, nell’appartamento di sua madre.

I sei episodi della prima stagione seguono le vicende di due amici, Moritz e Lenny, che sono piuttosto emarginati e che da molti anni cercano di lanciare una serie di aziende con alcune campagne di crowdfounding, tutte fallite. Per riconquistare la sua ex ragazza Lisa, Moritz si decide di iniziare a vendere ecstasy seguendo le orme di Daniel, il ragazzo più popolare della scuola di cui Lisa si invaghisce. Nel tentativo però Moritz si ritova con molta più droga di quanto può gestire e, dovendo ripagare il suo fornitore al quale aveva estorto inizialmente la droga, decide che il miglior modo per sbarazzarsene sia vendendola sul dark web (inaccessibile ai motori di ricerca convenzionali) e coninvolge anche Lenny nell’operazione. Vittime del loro stesso successo, allargano il business e, come nella storia vera, iniziano a vendere droga anche sulla parte di web pubblicamente accessibile, diventando accessibili a molti più potenziali clienti.

Scena tratta da How to sell drugs online (fast) © Lars Montag / Netflix

Weissensee (2010-2018)

Dramma familiare ambientato nella Berlino Est comunista

La serie si compone di 4 stagioni, ciascuna di 6 episodi. Racconta le vicende delle due famiglie Kupfer e Hausmann nella DDR dagli anni ottanta fino a dopo la caduta del muro. Hans Kupfer e suo figlio Falk sono entrambi alti ufficiali della polizia segreta della Germania dell’Est, mentre suo figlio minore Martin è un poliziotto regolare della Volkspolizei. Mentre la sua famiglia è fervente sostenitrice del regime, Martin nutre preoccupazioni ed è scettico riguardo all’integrità morale dei dirigenti politici.

Una sera, dopo un breve inseguimento in auto, Martin arresta Julia Hausmann, una giovane commessa. Dopo la sua liberazione, i due giovani iniziano a frequentarsi. Tuttavia, la situazione è complicata dal fatto che la madre di Julia è una cantante nota per aver criticato frequentemente il regime e di conseguenza è mal vista dalla famiglia Kupfer. Falk farà di tutto per cercare di dividere la coppia, mentre Hans si avvicinerà alla madre di Julia, con la quale in passato ha avuto una relazione.

Accolto positivamente dalla critica per la bravura interpretativa degli attori e la sceneggiatura convincente e appassionante, ha riscosso un grande successo di pubblico, totalizzando per la prima puntata oltre 5 milioni di telespettatori.

Ku’damm 56 (2016)

Il Rock’n’Roll come arma di ribellione

La miniserie si compone di tre episodi ed è ambientata nella Berlino Ovest del dopoguerra, nell’anno 1956 appunto. Rimasta vedova dopo la morte del marito caduto in guerra, La rigida e conservativa insegnante di danza Caterina Schöllack deve occuparsi delle sue tre figlie, assicurarsi che trovino marito e che contribuiscano alla buona reputazione della famiglia. Al contrario delle sorelle, che seguono le direttive della madre e hanno già il loro futuro pianificato, Monika preferisce andare a ballare il Rock’n’Roll e partecipare a gare di danza con il suo partner Freddy.

Attraverso il conflitto tra madre e figlia, la serie mette in scena quello tra il perbenismo, l’ambizione a assicurarsi un buon ruolo in società senza guardare in faccia a nessuno e il desiderio di una vita libera da convenzioni che appartengono ad un’epoca ormai passata, la realizzazione di sè stessi attraverso l’inseguimento delle proprie passioni e la scoperta della sessualità.

Charité (2017-)

Dramma storico di qualità

Medical drama storico, la prima stagione si compone di 6 episodi e segue le vicende dello staff ospedaliero a partire dal 1888. Ida viene operata come paziente presso la Charité e per saldare il pagamento è costretta a lavorare come assistente ausiliare sotto la direzione della diaconessa Martha. La ragazza scopre così sua grande passione per la medicina. In un’epoca in cui l’accesso all’istruzione superiore era perlopiù esclusiva degli uomini, la ragazza con uno spirito libero da convenzioni e ribelle, avanza con determinazione verso il suo obiettivo di diventare medico. La serie racconta le difficoltà e gli interrogarivi di fronte a nuovi casi clinici e le scoperte nel campo di ricerca medica da parte dei futuri premi Nobel e i dottori più prestigiosi dell’epoca. Una serie affascinante che intrattiene e coinvolge.

Scena tratta da Charité © Nik Konietzny / ARD

Türkisch für Anfänger (2006-2008)

Dialoghi semplici ma vivaci e battute divertenti. Ideale per chi con il tedesco ancora zoppica.

La serie che in Italia fu trasmessa con il titolo Kebab for Breakfast sull’emittente MTV.

La serie segue le vicende di una famiglia allargata turco-tedesca. Doris, madre single di professione psicologa, si trasferisce con i figli Lena e Nils nella casa del fidanzato Metin, commissiario di polizia e vedovo con due figli, Cem e Yağmur. La convivenza non è facile. Non sono solo le differenze culturali, ma anche quelle di carattere, che causano incomprensioni, litigi e discussioni tra i figli adolescenti, inizialmente scettici e tutt’altro che entusiasti dei nuovi fratelli.  Nel corso degli episodi lo scompiglio iniziale lascia spazio all’integrazione tra le due culture e i diversi modi di vivere, non senza litigi e ironia. Le vicende vengono narrate dal punto di vista della figlia maggiore, Lena, in continuo conflitto con Cem, ragazzo adolescente che incarna lo stereotipo del ragazzo turco orgoglioso e un po’ spaccone cresciuto in periferia.

Scena tratta da Türkisch für Anfänger © ARD

Foto in copertina: Malcom in the Middle © 20th Century Fox

Aggiornato 28 Agosto 2022

Sii il primo a commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Mission News Theme by Compete Themes.